fbpx
Seleziona una pagina

Il mondo della comunicazione e del marketing negli ultimi anni ha subito una profonda trasformazione. Sono avvenuti cambiamenti radicali nel modo di promuovere un brand o di vendere un prodotto. Oggi ti voglio spiegare questo sistema, semplice, veloce ed efficace per fare marketing online, basato sui 7 ingredienti chiave dell’Educational Marketing Formula™.  Ecco quali sono.

  • Il canale digitale oggi è quello che ti consente di ottenere il massimo del risultato, nel minor tempo e con il minimo investimento economico. Te lo consiglio tra tutti i media che puoi scegliere (stampa, tv, radio, affissioni, etc.) soprattutto se non sei un grande brand, e non hai tantissimi capitali da investire, per promuovere la tua azienda, i tuoi prodotti e servizi.
  • I  social network tra tutti i canali digitali (web, mobile, etc.) rappresentano il mezzo più diffuso e popolare per condividere contenuti e opinioni, per influenzare l’opinione pubblica, per raccontare in modo coinvolgente chi sei o cosa ti piace fare. E’ il nuovo fenomeno di massa, capace di avvicinare tutte le persone, in modo trasversale. Aprire una pagina Facebook o un profilo Instagram, lanciare una campagna, creare un gruppo o una community online, sono delle attività e degli investimenti alla portata di tutti.
  • Il video online è il formato, il mezzo di espressione con il più forte impatto e la maggiore capacità di coinvolgimento. Immagina la potenza delle dirette su Facebook e Instagram, la viralità di YouTube, lo sviluppo del formato video on demand, per i corsi online o per i film su piattaforme come Netflix, etc. Se devi investire nella produzione di contenuti di valore, allora scegli di produrre dei video online, anche amatoriali, non devi essere un grande regista o un videomaker, basta anche il tuo telefonino o la tua webcam per partire.
  • I contenuti formativi e dal taglio educational come gli ebook, i report, i video tutorial, i videocorsi, i webinar, le aree member, le academy online, sono i magneti più potenti per attirare traffico, costruire audience, vendere prodotti propri o di altri. Alcuni esempi li puoi trovare online, come ha fatto Massimo Chieruzzi di AdEspresso per promuovere la sua piattaforma B2B, Dario Vignali con il gruppo dei Marketers o Marco Montemagno con la community degli Slashers, o gli imprenditori liquidi come Lorenzo Ait e la sua Liquid Business Formula.
  • Il personal business brand ha preso il sopravvento rispetto ad una comunicazione senza testimonial. Immagina una figura influente e carsimatica nel mondo della moda online e chi ti viene in mente? Chiara Ferragni. La comunicazione attraverso i testimonial è sempre esistita, ma online, oggi è diventato un must, un obbligo, una necessità se vuoi rappresentare o farti portavoce dei valori e dei contenuti del tuo brand. Se vuoi creare credibilità e autorevolezza in un determinato settore o nicchia di mercato ci devi mettere la faccia.
  • Devi sfruttare gli strumenti che ti consentono di automatizzare il tuo business, i tuoi sistemi di marketing e di vendita. Tutto è iniziato qualche anno fa con i primi tool di email marketing capaci di inviare sequenze di email in modo automatico all’accadere di alcuni eventi, come il download di un ebook, l’iscrizione ad un corso gratuito, fino ad arrivare alle piattaforme più sofisticate di Funnel Marketing, di sales automation, capaci di offrire ai nostri utenti e potenziali clienti, pagine o intere sequenze di contenuti dinamici, di portare passo passo utenti sconosciuti, appena entrati nelle nostre “proprietà digitali”, come un blog, una landing page, una pagina Facebook o altro, lungo una sequenza automatica per farli diventare clienti ricorrenti e ambasciatori del nostro brand e dei nostri prodotti.
  • Devi avere una ossessione per i dati, per i numeri, per le metriche, per tutti quegli indicatori che ti dicono esattamente come sta andando la tua macchina del marketing e delle vendite online, a che velocità, quanta benzina stai consumando, stai percorrendo la strada giusta. Lo so la matematica piace solo agli ingegneri, ma non bisogna essere degli esperti di statistica o uno scienziato dei dati, devi solo concentrare la tua attenzione su alcuni numeri chiave. E fare continuamente test, prove per migliorare, ottimizzare, ottenere i risultati che realmente desideri.

Queste sono i 7 ingredienti chiave della Educational Marketing Formula. Su questi singoli elementi farò degli approfondimenti nei prossimi articoli, perché rappresentano gli elementi chiave per realizzare una strategia di posizionamento e di vendita online che sta funzionando.

Ti invito ad approfondire l’Educational Marketing Formula anche attraverso la nostra piattaforma Business in Cloud, scoprirai come sia semplice implementarla senza conoscenze tecniche o di marketing sofisticate e farla lavorare per te in modo automatico.

Andrea Genovese

CEO di Social Academy srl